top of page

ITALIA TIMES

italia-header.jpg

DANTE TIMES

Il filo invisibile

Aggiornamento: 30 giu 2022

Il filo invisibile è il nuovo film diretto da Marco Simon Puccioni che potete trovare su Netflix dal 4 marzo. Questo film sarebbe il primo a trattare l'argomento delle famiglie arcobaleno attraverso un video scolastico fatto dal protagonista a scuola. In poche parole la trama racconta la storia di Leone (Francesco Gheghi), un sedicenne che si ritrova in prima linea a lottare per ottenere i diritti legati alla sua condizione.

Paolo (Filippo Timi) e Simone (Francesco Scianna) sono i due papà che hanno adottato Leone grazie al supporto dell’amica Tilly e del suo utero in affitto. La famiglia che vive a Roma, un giorno si ritrova di fronte a una serie di problemi familiari dopo che uno dei padri scopre che l’altro lo tradisce da due anni. Questa vicenda metterà a prova l’amore dei genitori per Leone e soprattutto renderà la vita del protagonista ancora più strana dato che a scuola non l’hanno mai visto come un adolescente normale. Nonostante ciò, Leone scoprirà quanto siano importanti l’amore e l'amicizia quando uno ci si sente solo e perso. Tra l'altro, la pellicola vi farà riflettere su tutti i tipi di famiglia e come esse sono importanti, malgrado non vengano rappresentate come siamo abituati a vederle.

Sebbene la trama del film sia molto semplice, mi sembra molto importante che a questo punto del 2022, sia sempre il cinema a portarci sul grande schermo argomenti di attualità. È importante dire che dietro ogni storia non c'è soltanto l'intrattenimento visuale per passare del tempo, ma c'è anche e soprattutto, la necessità di raccontare una storia che possa cambiare il mondo e che ci dia una nuova visione di quanto stia cambiando la nostra società. Il cinema rappresenta soltanto una piccola finestra verso quella nuova realtà che non prendiamo mai in considerazione e che prevalentemente sentiamo estranea nei nostri confronti. La missione del cinema è darci una nuova prospettiva della società in generale. Se ancora nel 2022, vediamo che ogni volta sono più presenti argomenti come il femminismo, i diritti della comunità LGBT+, gli immigrati, ecc, in TV,significa che qualcosa è cambiato, ma che c'è ancora una lunga strada da percorrere.


So che la trama del film è abbastanza prevedibile, ma il filo invisibile è una storia di esplosione e rabbia di una realtà non convenzionale che merita di essere vista. Vale assolutamente la pena riflettere su tutte le difficoltà che attraversano i gruppi sociali più vulnerabili. Inoltre, il filo invisibile fa un paragone del “filo rosso”, ma al posto di trovare l'anima gemella, il filo ci lega a tante persone che consideriamo e facciamo parte della nostra famiglia.

SPERO CHE IL FILM VI PIACCIA E VI AUGURO UNA BUONA VISIONE!

71 visualizzazioni0 commenti

Comments


Suscríbete para recibir novedades exclusivas

¡Gracias por suscribirte!

SÍGUENOS EN NUESTRAS REDES SOCIALES

  • Instagram
  • Facebook
bottom of page