top of page

ITALIA TIMES

italia-header.jpg

DANTE TIMES

5 fatti misteriosi sull'antica Roma

Salvete, Romani! Sapevate che ci sono fatti misteriosi sull'antica Roma che possono lasciare a bocca aperta anche il più accanito fan della Città Eterna? Quando si parla del passato romano, spesso si allude a cose che la maggior parte delle persone conosce già: guerre, nomi di personaggi illustri e imperatori, eventi storici, ecc.

Per questo motivo, oggi conosceremo 5 fatti fuori dall'ordinario in quanto circondati da mistero, sincretismo e magia; addirittura alcuni di essi non hanno una spiegazione precisa al giorno d'oggi. Per questo vi consigliamo di essere preparati, perché non sappiamo cosa ci aspetta in futuro.


1. I romani in America?

Era il 1993 quando un gruppo di scavatori fece una scoperta che sconvolse il mondo: il ritrovamento di una testa romana in terracotta in una sepoltura a Tecaxic-Calixtlahuaca, nella Valle di Toluca. Questo pezzo risale probabilmente all'epoca della dinastia dei Severi, che governò l'Impero dalla fine del II secolo d.C..

Come questo, sono stati segnalati altri ritrovamenti, come presunte spade, monete, scudi e altri manufatti di origine latina. Tuttavia, nessuna di queste è stata completamente smentita o verificata, quindi la moneta è ancora in aria.


2. Strani oggetti e fenomeni nel cielo

Diversi storici e autori hanno scritto della presenza di insoliti portenti nella volta celeste. Un esempio è Tito Livio, che nel suo libro Ab Urbe Condita, XXI, 62, menziona che "immagini di navi avevano brillato nel cielo". Più avanti racconta che "ad Arpos erano stati visti degli scudi nel cielo" (XXI, 1).

Ma non fu l'unico a registrare tali eventi, poiché Plinio il Vecchio, nella sua opera Storia naturale, II, 33-34, riferisce quanto segue: "quelli che molti chiamano soli notturni (...) furono visti nel consolato di Gaio Cecilio e Gneo Papirio (...) al punto da illuminare una specie di giorno nella notte" e "Uno scudo fiammeggiante attraversò da ovest a est al calar della notte (...)".


3. Stregoneria e voodoo

Le donne incaricate di svolgere questi compiti erano le sagae, cioè le streghe o le indovine, la maggior parte delle quali proveniva dalla Grecia e dall'Egitto. Queste donne erano in grado di preparare intrugli il cui scopo spaziava dal tenere per sempre al proprio fianco l'amore della propria vita all'avvelenare il peggior nemico senza possibilità di salvezza.

Tra le altre capacità, possedevano il dono di scrivere incantesimi di ogni tipo su tavolette di vari materiali, che dovevano essere sepolte in luoghi carichi di una forte vibrazione energetica. D'altra parte, potevano anche lanciare maledizioni contro una persona specifica per mezzo di bambole voodoo con chiodi interrati.


4. La legione scomparsa senza lasciare traccia

Abbiamo già parlato della Legio IX Hispana, un gruppo di soldati le cui origini risalgono all'epoca di Giulio Cesare e Pompeo e che si sono guadagnati una reputazione per i loro successi in battaglia. Tuttavia, sembra che la terra abbia inghiottito questi soldati da un giorno all'altro, perché all'improvviso hanno smesso di comparire nei registri senza sapere perché.

Come mai una legione così famosa e potente è scomparsa dalla faccia della terra? Ci sono molte teorie: dal trasferimento e rinominazione, alla distruzione in battaglia.


5. Il libro dei comandi (De Cerimoniis Magicis)


È considerato il testo di magia nera più efficace che esista. Poco si sa sulla paternità dell'opera: alcuni la attribuiscono al poeta Virgilio, che la concepì come un libro di formule magiche dedicato all'imperatore Augusto; altri la attribuiscono a Cornelio Agrippa, un mago rinascimentale.

Tra le leggende nate intorno all'opera c'è quella secondo cui uno dei suoi proprietari, Pietro Bailardo, avrebbe stretto un patto con il diavolo, riuscendo a realizzare presunti portenti come la costruzione in una sola notte di una serie di acquedotti a Salerno, battezzati "Archi del Diavolo". Si dice anche che possieda le informazioni necessarie per avviare la magia cerimoniale e per invocare forze spirituali sia benigne che maligne.

Non c'è dubbio che l'antica Roma sia ricca di storie fantastiche e affascinanti. Quale di questi fatti vi ha colpito di più? Per quanto riguarda le teorie e i presagi qui menzionati, è vero che devono essere presi con molta cautela finché non vengono provati o smentiti nella loro interezza. Tuttavia, è sempre interessante lasciare un po' di spazio all'immaginazione, non credete? Valete.

 
203 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Suscríbete para recibir novedades exclusivas

¡Gracias por suscribirte!

SÍGUENOS EN NUESTRAS REDES SOCIALES

  • Instagram
  • Facebook
bottom of page